seguici anche su

of su twitter of su youtube of su slideshare

Data:  22/10/2014

Gli aggiornamenti di "Dalla carta al digitale: cosa cambia per la loyalty?"

"Dalla carta al digitale: cosa cambia per la loyalty?" Questo il tema scelto per la XIV Edizione del Convegno annuale dell’Osservatorio Fedeltà del Dipartimento di Economia dell’Università di Parma, in programma per venerdì 24 ottobre a partire dalle ore 10 all’Auditorium Polifunzionale del Campus universitario.

 

Il Convegno di quest’anno, realizzato grazie al sostegno di Brand Loyalty, Catalina, PAYBACK e Promotion Magazine, è dedicato a fare il punto su quel che la ricerca scientifica e le imprese “best in class” hanno imparato sulla differenza tra i media tradizionali e digitali, circa il loro impatto sulla fedeltà del cliente. La ricerca Osservatorio Fedeltà in collaborazione con Nielsen rivela che:

 

- il settore dei super e ipermercati è quello dove sono più diffusi i programmi fedeltà, con il 77% degli italiani che è iscritto ad almeno un programma

 

- molto meno diffuse le iniziative di fidelizzazione dei clienti negli altri settori: benzine 27%, librerie 14%, elettronica 13%


- 9 milioni di italiani sono “heavy digitali” per quanto riguarda i programmi fedeltà e preferirebbero che tutta l’attività del programma avvenisse online, dalla raccolta punti alle comunicazioni con i partecipanti, fino al catalogo premi. Hanno dai 35 ai 44 anni, un alto grado di istruzione e sono sia uomini che donne.

 

- 6,8 milioni di italiani sono “solo carta” e preferiscono i programmi fedeltà tradizionali, il catalogo e anche i volantini promozionali di carta. Hanno dai 55 anni in su, sono maggiormente donne e risiedono nei centri grandi e molto grandi al Sud

 

- 5,7 milioni di italiani sono multichannel e preferiscono interagire con il programma loyalty e con il volantino su entrambi i canali, fisico e digitale.

 

 

Cosa cambia per la fedeltà quando il canale di contatto, di comunicazione e di relazione diventa digitale? Il tema verrà affrontato dal punto di vista del cliente e dell’azienda. Stefano Portu di IAB Italia disegnerà la fotografia degli italiani sempre più digitali e delle sfide che attendono diversi settori, in particolare l’Industria e la Distribuzione.

Nel pomeriggio la tavola rotonda con i Direttori Marketing e Sistemi Informativi di Media World, PAYBACK e Auchan discuterà il tema del dialogo tra Direzione IT e Direzione Marketing, quale condizione necessaria per una gestione efficace dei due approcci di fidelizzazione: carta e digitale, offline e online.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi

Share Share Share
© 2012 Osservatorio fedeltà Terms of use - Privacy policy.

Hai dimenticato la password o è scaduta la mail di attivazione?